Destinazione

New York

Sconto
Scrivete una destinazione o un hotel
Date opzionali
Sconto

La vostra ricerca sarà per adults adulti e children bambino, in base alla fascia d’età dei bambini per questo hotel

La vostra ricerca sarà per rooms camere, adults adulti e children bambino, in base alla fascia d’età dei bambini per questo hotel

Camere

Goditi il tuo hotel a New York

Si narra che i musicisti che in passato arrivavano a New York in cerca di fortuna, restavano talmente impressionati alla vista dei suoi grattacieli che gli si formava un nodo alla gola, come se provassero ad ingoiare una grande mela. Da qui l’origine del soprannome con il quale è conosciuta questa vibrante metropoli. Alloggiando in un hotel a New York con Iberostar, anche tu potrai provare questa sensazione in prima persona.

Fondata dagli olandesi nel 1624 e situata sulla foce del fiume Hudson, New York è formata da cinque boroughs o distretti (Bronx, Brooklyn, Manhattan, Queens e Staten Island) che attraggono ogni anno circa 60 milioni di turisti.

Culla di innumerevoli avanguardie artistiche e movimenti culturali, letterari e musicali (l’hip hop e il punk sono solo alcuni di essi), New York è un mosaico di strade e viali in costante ebollizione, percorsi dai suoi iconici taxi gialli. Con la sua vasta rete metropolitana, che rimane sempre aperta, questa megalopoli si è conquistata il soprannome di città che non dorme mai.

Hai voglia di scoprire il perché?

  • Paese: Stati Uniti d'America
  • Ora:
  • Cambio valuta: Dollars
  • Elettricità: 110 Volt

Stelle

Servizi

Ti sono piaciuti

Specialità

Presentazione

Controllo presentazione

  • Hotel urbani

Iberostar 70 Park Avenue
valutazione di 4 su 5

New York Vedi mappa


Ideale per una vacanza di coppia

Prima a partire da

USD 321

Approfittatene subito dal USD 321
camera / notte - Tasse incluse
Prezzi calcolati per il periodo compreso tra il 31 Marzo 2020 e il 29 Giugno 2020

Scoprite New York

Cosa vedere a New York

Un luogo ideale per iniziare ad esplorare New York è Lower Manhattan (in italiano Bassa Manhattan), e nello specifico Battery Park, una striscia di verde che si snoda tra Bowling Green e la confluenza del fiume Hudson. Da lì è possibile prendere il ferry-boat che porta fino a Ellis Island e Liberty Island. Proprio in quest’ultima si situa la famosa Statua della Libertà, uno dei grandi emblemi della città, degli Stati Uniti e, in generale, del sogno americano.

Da Battery Park, percorrendo la strada di Broadway, si arriva alla Trinity Church, il maggior edificio in stile neogotico di tutta New York. Dall’altro lato si dispiega il centro mondiale della finanza, Wall Street, nel quale si trova l’edificio della Borsa.

Prendendo Water Street arriverai al famoso ponte di Brooklin, sul fiume East River, che per 20 anni è stato il ponte più grande del mondo. All’angolo tra Broadway e Murray Street vale la pena una visita al City Hall (tra Broadway e Park Row), sede del Municipio della città dal 1811 e uno dei migliori esempi dell’architettura federale del paese. Allo stesso tempo, è obbligatorio arrivare fino a Ground Zero, dove si eleva l’edificio più alto degli Stati Uniti, e ritornare a Broadway per addentrarsi nella peculiare Chinatown.

Nell’area di Midtown Manhattan, dove si trova l’hotel a 4 stelle Iberostar 70 Park Avenue, è possibile scoprire Greenwich Village, uno dei quartieri di New York più affascinanti e antico punto d’incontro di artisti ed intellettuali. Tuttavia, negli ultimi anni essi si sono trasferiti nel vicino East Village, tra East Houston Street e East 14th Street.

Altro quartiere poco distante che merita di essere visto è Soho, ubicato proprio sotto a Greenwich Village (compreso tra Canal, Sullivan, Broadway e West Houston). Considerato come un importante punto di riferimento per l’arte d’avanguardia, si distingue per le sue costruzioni in ghisa. Dall’altra parte si trova un altro esempio dell’enorme influenza che esercitò nel passato la città sull’emigrazione europea: Little Italy.

Tornando a Broadway e proseguendo in salita, si può vedere Washington Square sulla sinistra. La piazza ospita il Washington Arch, che commemora il centenario dell’elezione di George Washington a Presidente degli Stati Uniti. Da lì, prendendo la Fifth Avenue, si arriva al Medison Square Garden, tra la 33ª e la 31ª strada, dove si incontrano monumentali edifici e splendidi giardini. Il tour a Midtown Manhattan termina con Times Square, tra la West 42nd e 47th Street, dove i newyorchesi sfidano il termometro per dire addio all’anno ogni 31 di dicembre.

Anche l’ Uptown Manhattan (o Upper Manhattan) ha da offrire una grande quantità di attrazioni turistiche, come tre dei principali musei di New York: il Museo Americano di Storia Naturale, il MoMa e il Metropolitan Museum of Art. Inoltre vi si trova la New York Public Library (tra la Fifth Avenue e la 42nd street), terminata nel 1911, e la Grand Central Terminal, un’enorme stazione ferroviaria che entrò in funzione agli inizi del XX secolo. Infine, il Chrysler Building (1928-1930), un bellissimo grattacielo (tra Lexington Avenue e 42nd Street) in stile art-déco e alto 318 metri, considerando anche l’antenna, che sicuramente ti catturerà.

Sempre nell’Upper Manhattan, potrai spendere parte del tuo tempo per visitare la Rockefeller Center Area. Come se si trattasse di una città a parte all’interno di un’altra, ospita il maggior complesso di edifici di proprietà privata del pianeta, che appartengono alla famiglia Rockefeller, per l’appunto. Infine, dirigiti verso la Cattedrale di San Patrizio, situata all’incrocio tra Fifht Avenue e la 50ª strada, si tratta di una chiesa di stile neogotico che rappresenta il principale luogo di culto cattolico della città.

Non molto lontano da lì, si trova una tappa obbligatoria della città: l’interminabile Central Park. Un polmone verde che ti farà dimenticare che ti trovi in una delle più grandi metropoli del mondo.

Nel distretto del Queens, che ha un’estensione di 290 km2, si distingue la zona di Flushing, ricca di case antiche ed eleganti; la chiesa riformata di Newtown e il Flushing Meadows-Corona Park, che è il quarto parco più grande della città. Infine, la riserva naturale di Jamaica Bay Wildlife Refugee.

Per quanto riguarda Brooklyn, situato giusto difronte a Downtown Manhattan, oltre ad essere il luogo ideale per ammirare lo skyline di New York, in questo distretto è possibile visitare il Brooklyn Children’s Museum, un complesso museale per bambini provenienti da tutto il mondo, situato al 145 di Brooklyn Avenue. Inoltre, vi si trova anche il Brooklyn Museum (188 Eastern Parkway), considerato come uno dei principali musei d’arte del paese. Analogamente a quello che succede con il quartiere del Bronx (situato a nord della città, tra il fiume Hudson, East River e Long Island), si sconsiglia visitare la zona sud di Brooklyn.

Cosa fare a New York

Nel caso tu decida di visitare questa città, una tappa obbligatoria è contemplare New York al tramonto dall’86º o dal 102º piano dell’imponente Empire State Building, il quale fu il grattacielo più alto del mondo dal 1931 al dicembre del 1972, quando terminò la costruzione della ormai scomparsa Torre Nord del World Trade Center.

Altra eccellente opzione per ammirare New York dall’alto è fare un giro in elicottero sulla città. Sebbene questa attività non sia decisamente economica, la sensazione di vedere un mare di grattacieli sotto ai tuoi piedi è semplicemente impagabile.

Ti piacerebbe andare in giro per New York a fare shopping? In questo caso, nulla di meglio che visitare i grandi magazzini Macy’s, ubicati a Herald Square, vicino all’Empire State Building. Inoltre, puoi entrare nei negozi della catena Century 21, che è presente con 3 stabilimenti a New York. Uno dei più frequentati si trova al 22 di Courtland Street, poco distante da Ground Zero.

Nel tratto compreso tra la Fifth Avenue e la West 47th Street si trova Diamond Row. Questa denominazione non lascia adito a dubbi: i negozi presenti in questa arteria commerciale sono per l’80% gioiellerie dedicate alla vendita di diamanti. Per questo la presenza della polizia in questa zona è considerevole.

Soggiornando nel tuo hotel a New York, potrai anche passare un pomeriggio all’insegna dell’ippica nell’Aqueduct Race Track, l’ippodromo di New York, o assistere ad uno spettacolo di musical a Broadway, i cui teatri rappresentano un’opzione imbattibile per il tempo libero.

Infine, approfitta delle tue vacanze a New York per visitare il quartiere di Harlem, ubicato tra East e Harlem River, la East 96th Street, Lexington Avenue, East e West 110th Street, Morningside, Saint Nicholas Avenue e West 155th Street. Lì, potrai assistere a una delle Funzioni con coro gospel che si celebrano la domenica.

Prenota il tuo hotel a New York e preparati a scoprire il cuore pulsante della Grande Mela.