Destinazione
Portogallo
Sconto
Scrivete una destinazione o un hotel
Date opzionali

La vostra ricerca sarà per adults adulti e children bambino, in base alla fascia d’età dei bambini per questo hotel

La vostra ricerca sarà per rooms camere, adults adulti e children bambino, in base alla fascia d’età dei bambini per questo hotel

Distribuite le persone nelle camere

Camere

Elimina camera
La fascia d’età dei bambini può variare a seconda dell’hotel
La fascia d'età dei bambini per questo hotel è da 0 a 16 anni

Visitate il Portogallo con Iberostar Hotels & Resorts

Con 850 km di spiagge, il Portogallo è una delle mete più belle da visitare in estate, ma anche negli altri periodi dell’anno in quanto offre molte attività ricreative, una gastronomia eccellente, ottimi vini di fama internazionale e paesaggi da sogno. Pertanto, se state pensando di fare una vacanza, questo paese è senza dubbio una meta perfetta.

  • Paese: Portogallo
  • Ora:
  • Cambio valuta:
  • Elettricità:

Hotel a Portogallo

Applicabile per viaggi dal 20 Agosto al 18 Novembre
  • Hotel sulla spiaggia
  • TUTTO COMPRESO
  • +2 Servizi
Prima a partire da

140

A partire da

140

camera / notte - Tasse incluse
Prenotare
  • Hotel urbano
  • SPA
Prima a partire da

121

A partire da

121

camera / notte - Tasse incluse
Prenotare

Cosa visitare in Portogallo

Se avete intenzione di visitare questo paese prossimamente, ecco alcune delle tappe obbligate del vostro itinerario. Prendete nota!

Lisbona

La capitale lusitana è una città da non perdere. Storica e malinconica, Lisbona è il luogo ideale per iniziare il vostro viaggio in Portogallo. Passeggiando per i suoi vicoli stretti, scoprirete meravigliosi belvedere (miradouros), dai quali potrete ammirare la città in tutto il suo splendore. Non dimenticate di visitare la Torre di Belém e il Monastero dos Jerónimos, due capolavori dell’architettura manuelina. Se decidete di prolungare la permanenza e passare qualche notte in città, ricordate che Iberostar offre un hotel a 5 stelle a Lisbona che vi farà trascorrere una vacanza semplicemente perfetta. Consultate le nostre offerte e prenotate una delle nostre camere o suite.

Sintra

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, Sintra è un’altra tappa obbligata del vostro viaggio in Portogallo. I suoi monumenti più importanti sono il Castello dos Mouros e il Palácio da Pena. Il primo, eretto nel IX secolo, è una fortezza costruita dagli arabi. Il secondo è il vero gioiello di Sintra. Si tratta di un palazzo colorato del 1836 in cui vivevano i re portoghesi e che offre viste spettacolari. Altri luoghi imperdibili di Sintra sono la Quinta da Regaleira e il Palácio Nacional de Sintra.Naturalmente, la vicinanza a Lisbona e alle due città che formano insieme a Sintra la Riviera portoghese, Estoril e Cascais, è un incentivo in più.

Porto

Situata nel nord del paese, Porto è la seconda città del Portogallo e rappresenta un’altra delle principali attrazioni lusitane. Oltre allo spettacolare ponte Dom Luís I, un prodigio dell’ingegneria costruito nel 1880 e considerato il monumento più iconico di questa città, Porto vanta numerosi luoghi ricchi di fascino, come la stazione di San Bento, la cattedrale o Sé, la Chiesa di San Francisco, la libreria Lello e Irmão (apparsa nella saga di Harry Potter), il Palazzo della Borsa e i tranquilli giardini del Palácio de Cristal. Inoltre, nel 1996 il centro storico di Porto è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Ovviamente, non possiamo dimenticare lo straordinario vino di Porto, il fiore all’occhiello dell’enogastronomia locale.

Aveiro

La cosiddetta Venezia del Portogallo offre tutto il necessario per incantare i viaggiatori. Oltre alla piccola rete di canali attraversati da imbarcazioni tradizionali o moliceiros, Aveiro ospita anche un gran numero di chiese e conventi. Inoltre, è molto vicina a Costa Nova, un’affascinante località balneare punteggiata di case di legno dipinte con colori vivaci.

Évora

Évora è l’unica città portoghese appartenente alla rete delle città più antiche d’Europa. Il suo monumento più emblematico è il Tempio di Diana, una costruzione romana del I secolo a.C. modificata nel II e III secolo d.C. Nel 1986 l’Unesco ha inserito il centro storico della città tra i Patrimoni dell’Umanità.

Algarve

L’Algarve è la regione più meridionale del paese e offre splendide spiagge dalle acque turchesi, situate vicino alle località di Albufeira, Praia da Rocha, Lagos, Tavira, Portimão, Faro e Silves. Quest’ultima rappresenta una delle più affascinanti e tutte vantano un’ampia offerta alberghiera. A est dell’Algarve, gli amanti della natura potranno visitare il Parco Naturale della Ría Formosa.

Madeira

Madeira è un vero e proprio paradiso naturale. Situata nel cuore dell’oceano Atlantico, questa isola è caratterizzata da montagne maestose, spiagge bellissime, baie nascoste e tranquilli prati verdi. Vi consigliamo di noleggiare un’auto e di girovagare alla scoperta dell’isola. Non perdetevi l’occasione di visitare Madeira. Ne rimarrete estasiati.

Azzorre

Questo arcipelago di nove isole, situato a 1.400 km a ovest di Lisbona nel bel mezzo dell’Atlantico, è un’altra meta da non perdere. Famose per la ricchezza della fauna e della flora e per la temperatura gradevole tutto l’anno, le Azzorre si sono affermate come meta di prim’ordine per il turismo rurale. São Miguel e Terceira sono tra le isole più visitate.

Cosa mangiare in Portogallo

Poiché il Portogallo è un paese perlopiù di mare (conta infatti 943 km di costa nella zona continentale, 667 km nell’arcipelago delle Azzorre e 250 km a Madeira), il pesce e i frutti di mare sono due degli ingredienti più usati nella gastronomia portoghese.

Le ricette a base di merluzzo o baccalà sono una costante dei ristoranti lusitani e se ne contano circa 300 in tutto il paese, tra cui il baccalà dorato o bacalhau à brás. Ma non è certo l’unica specialità. Infatti, nella cucina portoghese sono molto popolari anche la zuppa verde, il purè di patate, cavolo, aglio e olio, le franceshinas (gustosi panini originari di Porto) e le salsicce affumicate o alheiras di Mirandela.

Lo stesso si può dire del riso brodoso, dei bolliti (cozidos) a base di carne di gallina e maiale e delle nutrienti feijoadas, un piatto tipico portoghese di origine brasiliana preparato con fagioli e maiale sotto sale. 

E per dessert non perdetevi alcune specialità di pasticceria, come gli squisiti pastéis de Belém, inventati nell’omonimo quartiere di Lisbona, il pão de Lóo de Ovar e gli ovos moles (letteralmente “uova morbide”), un dolce di Aveiro, la cui ricetta risale alle suore dei vari conventi che esistevano nella zona.

Per quanto riguarda i formaggi portoghesi, il paese vanta più di 12 formaggi con denominazione di origine protetta. Uno dei più apprezzati è il queijo da Serra, il formaggio cremoso Sierra de Estrella, molto simile alla Torta del Casar.

Infine, per quanto riguarda le bevande, non perdetevi la famosa ginjinha, un liquore alla ciliegia molto diffuso a Lisbona e, naturalmente, gli insuperabili vini di Porto.

Bom proveito!