Destinazione

Huelva

Scrivete una destinazione o un hotel
Date opzionali

Tu búsqueda será para adults adultos y children niño/s, debido al rango de edad de los niños para este hotel

Tu búsqueda será para rooms habitaciones, adults adultos y children niño/s, debido al rango de edad de los niños para este hotel

Distribuite le persone nelle camere

Camere

Elimina camera
El rango de edad de los niños puede variar según el hotel El rango de edad de los niños para este hotel es de 0 a 16 años

Curiosità su Huelva

Huelva è un luogo pieno di storia e curiosità, una provincia con un carattere andaluso molto singolare, con autonomia e personalità propria. Il suo ruolo centrale nel viaggio che permise a Cristoforo Colombo di scoprire l’America e la sua ricchezza naturale fanno parte di questa essenza onubense che si è formata attraverso il succedersi degli insediamenti tartessiani, fenici, romani ed arabi.

Storia e curiosità su Huelva:

  • Il porto di Colombo. Huelva è intimamente collegata ad uno dei principali eventi della Storia mondiale: dal suo porto di Palos de la Frontera partì Cristoforo Colombo verso l’America, nel viaggio in cui scoprì il Nuovo Mondo. Fino alla sua partenza, Colombo risedette nel Monastero de La Rábida, un edificio religioso emblematico di Huelva.
  • Il tabacco e l’Europa. Il primo europeo che fumò tabacco fu il marinaio Rodrigo de Xerez, originario di Ayamonte, al quale Colombo ordinò di scoprire cosa fosse ciò che fumavano gli indigeni dell’isola di Cuba. Il marinaio portò il tabacco in Spagna provocando un grande scandalo perché la gente credeva che fosse una “cosa del demonio”.
  • Un fiume di Marte. Nella provincia di Huelva c’è un fiume con delle caratteristiche così sorprendenti da far conoscere le sue acque dall’altra parte dell’Atlantico. Si tratta del Río Tinto, così chiamato per il colore rosso delle sue acque, dovuto ad un’alta concentrazione di ferro. Le sue similitudini con il territorio di Marte hanno portato la NASA a studiarne la composizione.
  • Osservatorio di uccelli. La provincia di Huelva, grazie alle sue estese zone umide, canyon e acquitrini, come quelli di Odiel o di Isla Cristina, è uno dei migliori posti del mondo per osservare qualsiasi tipo di uccello. Sono specialmente significative la sua colonia di fenicotteri e la più grande colonia d’Europa di spatole.
  • Il fandango. Huelva ha sempre mantenuto la sua autenticità all’interno dell’Andalusia. Una di queste singolari tradizioni che è riuscita a resistere alla corrente generalista è stato il suo fandango, un canto che, secondo gli esperti, è addirittura precedente al flamenco che Siviglia ha internazionalizzato. Esiste anche un percorso del fandango che porta il visitatore di paese in paese lungo tutta la provincia.
  • Tradizione mineraria. La città di Huelva, ubicata in un territorio di grande ricchezza mineraria e naturale, è stata storicamente un luogo strettamente collegato con l’attività estrattiva. Una delle testimonianze di questo passato minerario è il famoso quartiere di Reina Victoria, così chiamato in onore della regina d’Inghilterra, dato che fu costruito da un’impresa britannica. 
  • La terra di Juan Ramón Jiménez. Uno dei poeti spagnoli più internazionali, Premio Nobel per la Letteratura nel 1956 e autore di opere assolutamente emblematiche come “Platero e io”, nacque a Moguer, una delle località più note di Huelva.

 

  • Paese: Spagna
  • Ora:
  • Cambio valuta: Euro
  • Elettricità: 220 V

Destinazioni

Stelle

Ti sono piaciuti

Specialità

Servizi

Applicabile per viaggi dal 22 Settembre al 21 Dicembre
Iberostar Isla Canela

Ayamonte - Huelva

Iberostar Isla Canela
  • Familiales
  • TUTTO COMPRESO
  • +2
Prima a partire da

102

A partire da

102

camera / notte - Tasse incluse
Prenotare